TutorSpace

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

approfondimenti

Materiali

Valutazione del software didattico

Il software didattico offre sempre più spesso un valido apporto alla didattica. Non sempre la proliferazione in rete di programmi, gratuiti e non, corrisponde ad una reale efficienza e pertinenza didattica degli stessi. Da sempre la loro valutazione ha costituito un interesse di studio. Diverse università e centri specializzati hanno predisposto metodi e modelli a ciò finalizzati. Per aiutare gli insegnanti in questo lavoro, anche l'INDIRE, in accordo con il MIUR, ha lanciato un progetto per la certificazione del software didattico.
Il software, con criteri elaborati da esperti facenti capo alle Facoltà di Scienze della Formazione delle Università di Bologna e di Firenze, viene esaminato, in maniera incrociata e indipendente, da due esperti e almeno due scuole, che lo utilizzano nelle attività didattiche e lo valutano con una scheda compilata dagli insegnanti ed una dagli alunni. Il prodotto esaminato rimane alla scuola. I software che ottengono una valutazione positiva vengono recensiti sul sito dell'INDIRE in una scheda che riporta i giudizi degli esperti e del gruppo di test.
La banca dati dell'INDIRE mette a disposizione di tutti le schede di valutazione dei software e i link necessari per visitare i siti relativi e scaricare i programmi stessi.
Ecco la pagina di partenza: http://www.indire.it/software/valutati/ricerca1.php

Global On Line Documentation (GOLD)

Il GOLD è una banca dati sulle esperienze innovative delle scuole italiane; permette l'accesso ad una serie veramente notevole di prodotti documentali multimediali.
Il sistema GOLD mette inoltre a disposizione una serie di strumenti (software e repertori di vario genere) gratuiti per la realizzazione e il deposito delle produzioni stesse.
Ecco l'accesso al Sistema Nuovo Gold: http//:gold.indire.it
.
Alleghiamo anche un utile ppt curato da Silvia Panzavolta (ANSAS, Dipartimento Documentazione, Didattica, Formazione-sezione documentazione) che illustra il senso, le modalità e gli strumenti di una buona pratica documentale (clicca sull'immagine per scaricare o guardare la presentazione
):



Alleghiamo anche un altro utile ppt curato sempre da Silvia Panzavolta (ANSAS, Dipartimento Documentazione, Didattica, Formazione-sezione documentazione) che illustra il senso, le modalità e gli strumenti per un percorso che vada dal testo all'ipertesto, scrivere per il web 1.0 e il web 2.0 (clicca sull'immagine per scaricare o guardare la presentazione):


Servizi web 2.0 per la didattica: quali ambienti utilizzare?
di Fabio Ballor

La collaborazione in rete si sviluppa anche nella logica e all’insegna dell’integrazione dei servizi esistenti, all’interno di quello che è unanimamente definito web 2.0.
In questo articolo si è cercato di fare una semplice classificazione delle risorse web disponibili gratuitamente per insegnati e studenti.
Partiamo da alcune delle possibili pratiche comunicative... (leggi tutto l'articolo)
Ecco la pagina relativa: http://www.exelearning.it/home/servizi-web-20-per-la-didattica-quali-ambienti-utilizzare.html

L'interessante articolo presenta anche una serie di strumenti e programmi liberi e gratuiti per:
condividere
partecipare
commentare
collaborare
creare
diffondere
classificare
assemblare
rielaborare
aggregare
sottoscrivere
decentrare
distribuire
trovare e farsi trovare

 
Aggiornato il 25/07/2013
Torna ai contenuti | Torna al menu